Michele Diomedi nuovo preparatore portieri de La Boca Girl

La società xeneize mette a segno un colpo da novanta

Tanto tuonò che piovve. Michele Diomedi, inseguito da tempo, è il nuovo preparatore dei portieri de La Boca Girl, Scuola Calcio.

Classe 1983, giovane ma con grande esperienza alle spalle, è titolare della Michele Diomedi Hair Stylist, già sponsor del club gialloblu e affermata attività in zona stadio.

Michele Diomedi sarà presentato ufficialmente ai genitori nella riunione prevista mercoledì sera, alle 21.30, alla Bombonera.

Emozionato il neo tecnico xeneize:”Ho avuto modo, in carriera, di lavorare con grandi preparatori. Da Magrini con il Parma a Marco Corsetti a Urbisaglia in Eccellenza, fino all’esperienza ad Ancona con lo staff di Brini, avendo davanti a me Marco Storari, ex Juventus. C’era mister Persico come preparatore, che ha avuto modo di allenare Zenga e Chimenti a San Benedetto. Ricordo con affetto anche Oscar Brusi, attualmente preparatore della Recanatese in serie D, che mi ha seguito in questi anni ed è stato il mio punto di riferimento nella crescita come preparatore dei portieri.

Da preparatore, appena smesso di giocare tre anni fa, ho accettato la proposta dello United Loreto in seconda categoria, dove l’anno prima avevo vinto il campionato. Quindi, dopo due stagioni, ho accettato la proposta delll’Academy.

Ma era arrivato il momento di sposare un progetto giovane e ambizioso come quello de La Boca, mettendo a disposizione la mia esperienza per le ragazze gialloblu. Sono davvero contento di questa scelta e non vedo l’ora di iniziare”-

Entusiasta il presidente Emanuele Trementozzi:”Finalmente abbiamo chiuso un cerchio. Ci conosciamo da anni, siamo stati insieme nell’indimenticabile Real Muscolina e lo abbiamo voluto fortemente per le nostre ragazze. E’ giovane, preparato, serio e professionale. Ci lega un’amicizia sincera e vera, come con il papà Sergio che è stato un grande presidente ma, oggi, ha lasciato il mondo del calcio. Tanta Boca di oggi ha la Real Muscolina di ieri e Michele rappresenta la linea d’unione ideale tra presente, passato e futuro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *